lunedì 4 novembre 2013

Pasta frolla rustica, con (poca) farina integrale

Una frolla un po' diversa dal solito, ma non troppo. Poca farina integrale per darle un tocco leggermente rustico che a malapena si percepisce ma contrasta con il dolce della marmellata.
Della "mia" frolla avevo già scritto nel blog (insieme a qualche nota di carattere generale) e ormai per me è una ricetta consolidata nel tempo, che considero davvero ottima.
Questa frolla, pubblicata da Paoletta di Anice & Cannella, mi aveva incuriosito. Non aspettatevi una "frolla integrale" perché di farina integrale ce n'è appena un po'.
Ho personalizzato leggermente la ricetta diminuendo la quantità di burro e aromatizzandola con la vaniglia e la buccia di limone, che tanto amo nella frolla perché le danno un sapore e un profumo speciale.
L'impasto è facile da lavorare e da stendere. Nella ricetta originale si consiglia di aggiungere il sale "alla fine, all'ultimo rimescolamento di tutti gli ingredienti" per conferire un contrasto dolce/salato. Lo confesso, non l'ho fatto, ma solo perché me ne sono dimenticata :) . Provate voi e fatemi sapere.



Facile


Ingredienti: (per una crostata)

90 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo
200 g di farina 00
30 g di farina integrale
30 g di fecola
6 g di lievito
1 bustina di vanillina
scorza grattugiata di limone
1 pizzico di sale

stampo da 24 - 26 cm

Procedimento:

Mescolate il burro, morbido a temperatura ambiente, con lo zucchero e la vanillina finché il burro e lo zucchero non si saranno amalgamati fra di loro formando un composto omogeneo.
Unite l'uovo e la scorza grattugiata di limone e amalgamate il tutto con una frusta elettrica o a mano.
Poco alla volta aggiungete le farine setacciate con il lievito e il pizzico di sale. (L'aggiunta di una piccola quantità di lievito aumenta la friabilità).
Compattate e impastate il tutto velocemente, per evitare che il burro si scaldi, fino a formare un panetto.
Avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigorifero per una mezz'ora prima dell'utilizzo. Potete anche congelarlo per averlo pronto per una prossima occasione.

4 commenti:

  1. Silvia grazie per questa ricetta , mai fatta la frolla con farina integrale. Passate da me, c'è una sorpresa per Voi. Bacioni , a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la sorpresa! :) A presto!

      Elimina
  2. Questa frolla è sensazionale, mi ispira da matti e me la segno subito ^_^
    Oltre a partecipare al vs contest adesso vi seguo anche con molto interesse..questo blog mi piace davvero tanto ed è ricco di spunti interessanti, complimenti!!!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e se provi la frolla facci sapere!
      A presto!

      Elimina